Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

free climbing e tecniche di arrampicata: ovvero l’arte di scalare montagne

Grotta_viano_1106_030 Img_2638Grotta_viano_1106_0311albarracn_07_001_172

Sopra il mondo
esistono vie. Oltre una certa quota l’aria diventa qualcos’altro e le strade
divengono sentieri. La montagna è da sempre contatto materiale e ideale. Una libertà
che viene da un’educazione al verticale, che sfrutta tutto, movimento e presa.
Una semplicità che deriva da allenamento e passione quotidiana.

Il free climbing è
una delle tecniche di arrampicata, sport e disciplina che ovunque sul pianeta
viene seguito da molti ragazzi che si incontrano sopra le vette del mondo. Dato
comune a tutti, il rispetto e la consapevolezza dell’ambiente circostante. Ne parlo
con Alessandro & Azalea, che da alcuni anni seguono e insegnano free
climbing in una palestra di roccia, vicino Milano, dal nome evocativo Nuovo Campo Base.

Cos’è il free climbing?

Free climbing,
arrampicata “libera”, come dice la parola stessa, trae in inganno tutti coloro
i quali si vogliano affacciare a questa bella disciplina. Rimane, forse ancora
troppo impressa nella mente della gente quella famosa foto di Manolo, Maurizio
Zanolla, per la pubblicità della sector di parecchi anni fa, a testimonianza di
uno sport estremo e quindi non accessibile. Il free climbing
nacque come preparazione per i grandi alpinisti e le loro ascensioni, ben
presto divenne una vera e propria disciplina e stile di vita. Oggi possiamo
tranquillamente affermare che il FREE- CLIMBING è uno sport per tutti anche
grazie all’immenso lavoro di molti appassionati che attrezzano le varie falesie
sparse per tutto il mondo e la nascita di tante palestre indoor. ARRAMPICATA è piacere
puro per chi la pratica.

Uso del corpo e tecnica nella disciplina?

Arrampicare, superare
un ostacolo, raggiungere un obbiettivo con il solo uso del nostro corpo. È fondamentale capire
che l’uso del corpo in questa disciplina è di primaria importanza, serve una
conoscenza quasi perfetta di ogni nostro movimento, armonia, equilibrio e
controllo delle emozioni.

Padroneggiare
armoniosamente il nostro corpo,imparare a vincere il dubbio, tentare di
superare se stessi. La tecnica è
necessaria per poter affrontare con maggiore tranquillità le varie difficoltà
che si presenteranno lungo il cammino, è sicuramente indispensabile per muovere
i primi passi nel mondo verticale, anche se, si potrebbe tranquillamente
affidarsi al proprio istinto, basta guardare un bambino che prova ad
arrampicare per la prima volta…

Similitudini e differenze con altri metodi di
arrampicata: montagna, ghiaccio, vie ferrate

Sono convinto che nel
mondo verticale esista un denominatore comune cioè la roccia e l’ambiente dove
viene praticato questo sport. Le differenze si
ritrovano tutte nelle difficoltà delle nostre ascensioni, e chiaro che per
scalare le pareti del K2 occorrerà una preparazione ben diversa da quella
necessaria per andare in falesia o fare bouldering.

Cosa è fondamentale nel climbing? come lo applichi nel
tuo lavoro…

Fondamentale è la
motivazione e la voglia di impegnarsi in una disciplina completa e
impareggiabile dal punto di vista delle emozioni, della creatività e del
movimento inteso come ARMONIA del corpo. Non trascurerei però
anche il DIVERTIMENTO, se non ci si diverte risulterà tutto troppo macchinoso e
difficile da affrontare.

Quando scalare, dove?

Nel mio lavoro, io,
cerco di trasmettere una passione nata dopo una ricerca di un connubio tra
emozioni e divertimento che non ho mai trovato negli altri sport praticati. Spesso cerco di
immedesimarmi nell’allievo, con tutte le sue paure e stimoli. Scalare diventerà ben
presto uno stile di vita, si potrà  partire per mete lontane o vicine ma
non ci si dimenticherà mai l’attrezzatura… Si può scalare 365
giorni all’anno di inverno come in piena estate in Canada come in Australia. Oggi si ha anche
sempre più la possibilità di frequentare palestre indoor, semplicemente per
allenarsi o praticare uno sport diverso da quelli più comuni.

"Mondo climbing", cos’è?

Il mondo climbing…
poche parole che, a mio parere, potrebbero rendere bene l’idea. Siamo sempre a
stretto contatto con quella realtà dalla quale proveniamo e dalla quale,
purtroppo, ci stiamo sempre più allontanando. La NATURA, il nostro
habitat.

Letture consigliate, musica consigliata

La musica, tutta
quella che più piace, a me personalmente in palestra piace scalare ascoltando
Reggae, quando sono fuori la migliore musica e quella “imposta” dalla natura
che ci circonda.

info@nuovocampobase.it