Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Milanochemipiace – un’app per i flâneur ai tempi dell’Expo

LogoMCMP
Dopo le 101 cose da fare… Milanochemipiace, una "insider guide" su Milano come dichiara lo stesso nome scelto da Alessia Algani, che l'ha ideata e prodotta. Una selezione di cose da fare, quindi, non "girly" o "trendy"… Milanochemipiace è una selezione da insider, ovvero da chi la attraversa da flâneur moderno, alla ricerca della fascinazione della città più che del solo turismo, una app che, dunque, pare voglia andare incontro alle esigenze del viaggiatore, e da "dentro".
La navigazione appare facile, per categorie, itinerari, geo-localizzazione. Target di riferimento: uomo/donna, 25-45 anni, con o senza bambini. Cultura medio-alta. Disponibilità economica medio-alta. Interessi: design, cultura, arte, buona cucina, stile, qualità.
Categorie Quartieri SCHEDA_ita-en Vicino-a-me
Milanochemipiace è sia in italiano che in inglese. E questo pare essere un buon discrimine visto che al momento non esistono app su Milano dedicate anche all'utente internazionale, e a un anno dall'Expo…
Fino al 30 giugno 2014 i contenuti verranno costantemente aggiornati, con l’aggiunta di nuovi indirizzi. Il 31 ottobre 2014 invece è prevista la nuova edizione 2015.
Milanochemipiace, inoltre, si candida a essere una buona guida anche per chi sarà a Milano per il
MiArt (28/30 marzo) e il Salone del Mobile (8/13 aprile). Infine, Milanochemipiace è anche un blog